AIESGRAF - Associazione italiana educazione sanitaria grafologica

Contatti | Privacy | Links
subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link
subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link
subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link
subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link
subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link
subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link
subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link
subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link

Articoli


educazione sensoriale e scrittura

L’AZIONE EDUCATIVA mira a far raggiungere al soggetto la maturità affettiva ed a concretizzarla nel suo carattere. Gli obiettivi da perseguire possono essere i seguenti :
-Formazione capacità di autocontrollo e dominio di tensioni, impulsi, desideri
-Elaborazione della immagine del corpo
-Reazione al dominio dei mass-media
-Credenza, fiducia, attitudine verso i valori positivi
-Formazione capacità empatiche
Gli strumenti da utilizzare per raggiungere gli obiettivi possono essere:
--potenziamento delle conoscenze, competenze e abilità
--una vita relazionale soddisfacente, in famiglia ed in società
--potenziamento della conoscenza critica, dell' educazione all' immagine e linguistica
--educazione alla relazionalità, alla legalità, alla difesa ambientale, al "bello"…
--positive esperienze di amicizia, di solidarietà, di volontariato Un importante contributo alla realizzazione degli obiettivi detti può venire dalla valorizzazione della dimensione sensoriale nella comunicazione didattica.
Alla dimensione sensoriale appartengono le espressioni immediate, autentiche, sintomatiche (..emozioni, disagio, fatica, sofferenza, rifiuto..).
La dimensione cognitiva comprende le espressioni mediate, culturalmente strutturate, ovvero la comunicazione verbale.
L’integrazione fra l’una e l’altra dimensione è rappresentata dalla comunicazione corporea il cui codice comprende il piano dell’apertura ed il piano dell’affettività.
Il piano dell’apertura è costituito dagli a priori della funzione comunicativa: udito, vista, tatto, nella loro integrità o meno, sono indispensabili per la disposizione all’ascolto, ad osservare, al contatto, alla vicinanza, alla relazione fisica.
Il piano dell’affettività è condizione di contiguità comunicativa globale, con apporto coordinato di tutti i sensi, in direzione dell’ascolto e della comprensione dell’altrui sentire.
Nella nostra cultura prevale ancora la separazione fra mente e cervello, fra corpo e anima, favorita dalla stessa impostazione dei programmi scolastici, e l’integrazione detta è ancora degna di attenzione e di adeguata programmazione.
Per altre notizie : paolobrondi@tin.it

educazione sensoriale e scrittura


 

LOGO AIESGRAF

Torna indietro
Informazioni | Contatti | Privacy| Webmaster | ©2005 Web Design Luca Martinelli