AIESGRAF - Associazione italiana educazione sanitaria grafologica

Contatti | Privacy | Links
subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link
subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link
subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link
subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link
subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link
subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link
subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link
subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link

Articoli


per una promozione della difesa della salute

Per una promozione e una difesa della salute…. In un tempo in cui lo scrivere con penna e calamaio è cosa vecchia e assai datata ed anche l’uso di biro o stilografiche è minacciato e perfino del tutto superato dalla tecnocrazia dei PC , appare degno di meditazione il ricordare “…come sarebbe bello e generoso anche nei confronti di se stessi –ricominciare tutto , cominciare a vivere scrivendo .Nascere nella scrittura , attraverso la scrittura, grande ideale delle veglie solitarie..” (G. Bachelard ). Oggi , oltre il 20% della popolazione scolastica presenta disturbi specifici o difficoltà generiche nell’ambito dell’apprendimento e produzione scritta, nella lettura, nel far di conto . Sottrarre il bambino ai rischi di un precoce fallimento nella parola parlata, scritta, nell’agire , nel numerare e da tutte le conseguenti frustrazioni ideoaffettive, è possibile attraverso la prevenzione. La famiglia, la scuola, gli alunni stessi , devono aprirsi ad una responsabilizzazione informata e consapevole ed i temi della comunicazione corporea possono costituire il primo capitolo di una azione organica , di collaborazione ai programmi educativi , mediante offerte formative a livello di comunità , di scuola e personali ,tra cui l’educazione alla scoperta dei segni di allarme nella scrittura; l’ educazione alla conoscenza del corpo e dei propri messaggi ; l’ educazione all’ aver cura dei propri interessi, anche giuridici Per informazioni : (www.aiesgraf.it )

per una promozione della difesa della salute


 

LOGO AIESGRAF

Torna indietro
Informazioni | Contatti | Privacy| Webmaster | ©2005 Web Design Luca Martinelli