AIESGRAF - Associazione italiana educazione sanitaria grafologica

Contatti | Privacy | Links
subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link | subglobal1 link
subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link | subglobal2 link
subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link | subglobal3 link
subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link
subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link
subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link
subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link
subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link

Articoli


Tumori e traccia scritta

Ciascuna malattia ha valore simbolico, è un segnale che la persona riceve e di cui ritrova la traccia, il segno della ferita, oltre che nel pallore del volto, nella magrezza del corpo, nella propria scrittura. Le figure alfabetiche, numeriche, i segni diacritici (punti, virgole, accenti, apostrofi.) diventano sintomi delle sofferenze del corpo e le varie movenze redattive costituiscono le cicatrici di cui il corpo conserva memoria e ne predice la gravità. Il rapporto carcinoma del colon con la grafia è deducibile da quella sorta di network endocrino che unisce il cervello intestinale a quello cerebrale. Si tratta di un sistema di regolazione funzionale dell'apparato digerente, denominato sistema GEP ( gastro-entero-pancreatico),strettamente collegato ad un complesso sistema di fibre nervose , distribuite in altre parti dell’organismo ( ipofisi, ipotalamo, midollo, surrenali ), che sono le stesse di cui intessuta la funzionalità grafica. L'ipotalamo, in particolare regola, tra l'altro il metabolismo basale la cui determinazione è essenziale, in particolare nella sfera delle malattie dell'apparato intestinale. I segni grafici ricorrenti nelle scritture di pazienti con patologia al colon sono le densità e gli impastamenti: di tanto in tanto, nella sequenza verso destra, il malato tende, in modo compulsivo, a reiterare le curve o le aste, impastando e annerendo lo schema della figura alfabetica. segno della mimica ansiosa della neoplasia intestinale. La persona che sperimenta la caduta in così grave patologia, si sente perseguitata, incapace di provare soddisfazione senza tormentarsene, di confrontarsi attivamente con il suo ambiente e facile è il pianto, solo apparentemente liberatorio. E' il caso, fra tante altre, di una paziente di anni cinquantasei, affetta da tumore al colon, la cui scrittura, appare semplice, sobria, evoluta e priva di anomalie, salvo la forte discendenza e alcuni impastamenti. Il filo grafico s’immerge in grandi spazi bianchi, poco vitali, ed è sintomatico d’isolamento e sofferta solitudine.

Tumori e traccia scritta


 

LOGO AIESGRAF

Torna indietro
Informazioni | Contatti | Privacy| Webmaster | ©2005 Web Design Luca Martinelli